RSPP Datori di Lavoro in attività a Rischio Basso, Medio e Alto (D. Lgs. 81/2008 e Accordo Stato Regioni 21 12 2011)





Finalità:

Il percorso formativo mira alla qualificazione dei Datori di lavoro che assumono l’incarico di Responsabili del servizio di Prevenzione e Protezione RSPP della propria azienda ai sensi dell’articolo 34, commi 2 e 3, del D.Lgs. 81/08 (di seguito DL SPP), in base al nuovo Accordo Stato Regioni 223 del 21.12.2011. Il suddetto percorso formativo contempla corsi di formazione di durata minima di 16 ore e massima di 48 ore in funzione della natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro, delle modalità di organizzazione del lavoro e delle attività lavorative svolte.

Destinatari: 

Datori di Lavoro

Durata:

  • 16 ore per Attività a Rischio basso
  • 32 ore per Attività a Rischio Medio
  • 48 ore per Attività a Rischio Alto

 

Articolazione percorso: 

 I percorsi formativi sono articolati in moduli associati a tre differenti livelli di rischio:

 

Rischio Monte ore ATECO
BASSO 16 ore Commercio all’ingrosso e dettaglio.Carrozzerie, riparazione veicoli, lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri.Alberghi, ristoranti.Assicurazioni.Immobiliari.

Informatica.

Associazioni ricreative, culturali, sportive.

Servizi domestici.

MEDIO 32 ore Agricoltura.Pesca.Trasporti.Magazzinaggi.Comunicazioni.

Assistenza sociale non residenziale.

Pubblica Amministrazione.

Istruzione.

ALTO 48 ore Estrazioni minerali, Altre industrie estrattive.Costruzioni, edilizia.Industrie alimentari.Tessili, abbigliamento, Concerie, cuoio, Legno.Carta, editoria, stampa.

Minerali non metalliferi, Produzione e lavorazione metalli.

Fabbrica macchine e produzioni meccaniche.

Fabbrica macchine e attrezzature elettriche, elettroniche.

Autoveicoli.

Mobili.

Produzione e distribuzione di energia elettrica, gas, acqua.

Smaltimento rifiuti.

Raffinerie, industria chimica, gomma, plastica.

Sanità.

Assistenza sociale residenziale.

 

Contenuti: 

MODULO 1. NORMATIVO - giuridico

  • il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori;
  • la responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa;
  • la "responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni, anche prive di responsabilità giuridica" ex D.Lgs. n. 231/2001, e s.m.i. ;
  • il sistema istituzionale della prevenzione;
  • i soggetti del sistema di prevenzione aziendale secondo il D.Lgs. 81/08: compiti, obblighi, responsabilità;
  • il sistema di qualificazione delle imprese.

 

MODULO 2. GESTIONALE - gestione ed organizzazione della sicurezza

  • I criteri e gli strumenti per l'individuazione e la valutazione dei rischi;
  • la considerazione degli infortuni mancati e delle modalità di accadimento degli stessi;
  • la considerazione delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori;
  • il documento di valutazione dei rischi (contenuti, specificità e metodologie);
  • i modelli di organizzazione e gestione della sicurezza;
  • gli obblighi connessi ai contratti di appalto o d'opera o di somministrazione;
  • il documento unico di valutazione dei rischi da interferenza;
  • la gestione della documentazione tecnico amministrativa;
  • l'organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze;

 

MODULO 3. TECNICO - individuazione e valutazione dei rischi

  • i principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;
  • il rischio da stress lavoro-correlato;
  • i rischi ricollegabili al genere, all'età e alla provenienza da altri paesi;
  • i dispositivi di protezione individuale;
  • la sorveglianza sanitaria;

 

MODULO 4. RELAZIONALE - formazione e consultazione dei lavoratori

  • l'informazione, la formazione e l'addestramento;
  • le tecniche di comunicazione;
  • il sistema delle relazioni aziendali e della comunicazione in azienda;
  • la consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza;
  • natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

Attestazione finale: 

Alla fine del percorso formativo, a condizione della presenza per almeno il 90% delle ore previste ed il superamento delle prove di verifica, sarà rilasciato a ciascun partecipante un attestato di frequenza con validità quinquennale

Per informazioni: 0831-431772  pugliese@cnabrindisi.com / gennari@cnabrindisi.com

 




Periodi

Data inizio Data fine Ora inizio Ora fine Meetings Codice Price
01.01.197001.01.197000:0000:00-AArray


Corso Picture Gallery

  • file0001354306774-1